Come trovare finanziatori per il tuo franchising

Tempo di lettura: 3 min
come trovare finanziatori per il franchising

Indice

Una volta aperta un’attività di franchising e aver trovato delle soluzioni per portarla al successo, la domanda successiva dovrebbe essere: come accelerarne l’espansione?

Non tutti gli imprenditori che decidono di espandere il proprio franchising hanno un budget disponibile immediatamente. Per questo motivo alcuni hanno bisogno di trovare dei finanziamenti per assicurarsi i fondi necessari per sviluppare la propria rete.

Perché trovare finanziatori per il franchising

Uno dei modi per trovare il capitale necessario consiste nel rintracciare dei finanziatori, cioè persone particolarmente interessate al business che decidono di investire dei capitali, talvolta piuttosto ingenti. A differenza di un socio, questi non hanno alcun’intenzione nel lavorare all’interno dell’attività.

Gli investitori possono essere singole persone, come ad esempio dei venture capitalist che per lavoro scelgono di investire in dei progetti, oppure fondi di investimento.

L’unico motivo per cui un’attività in franchising debba trovare finanziatori è per svilupparsi nel minor tempo possibile, riuscendo così a raggiungere pochi anni ciò che generalmente si ottiene in molto più tempo.

Come investire i fondi ricevuti

Per gli investitori, uno dei passaggi più importanti da valutare non è quanto si guadagna, ma in quanto tempo l’azienda cresce. 

Il capitale dei finanziatori dovrà quindi essere dedicato al

  • marketing per incrementare il numero di affiliazioni: avere una somma adeguata da poter investire nel marketing permette all’azienda di essere competitiva sul mercato
  • team di lavoro: servirà avvalersi delle migliori figure per gestire il franchising, ad esempio un direttore tecnico, un direttore commerciale, un direttore operativo e un responsabile marketing
  • sistema operativo: creare tutti gli strumenti che compongono il materiale necessario per guidare la propria rete, come il Manuale Operativo e l’immagine coordinata.

La squadra operativa sarà sicuramente il fattore più importante di crescita, in quanto tutti i più grandi progetti di successo sono gestiti da persone di qualità.

Solitamente queste figure si assumono nel tempo, ma grazie al sostegno dei finanziatori si può partire con loro fin dall’inizio, generando un grande valore per il progetto e la sua riuscita.

LEGGI ANCHE – Franchising su Facebook, ovvero come trovare affiliati franchising su Facebook

Come trovare finanziatori per un progetto franchising

Una volta ottenuto dei numeri a sostegno del progetto, per trovare dei validi finanziatori per il franchising è necessario innanzitutto:

  • avere un’idea ben strutturata del progetto da compiere
  • consolidare lo stato patrimoniale dell’azienda, per dimostrare che l’impresa è all’attivo e crea ricchezza
  • avere un S.r.l., che rappresenta la forma societaria più adatta per coinvolgere eventuali investitori. Con le ditte individuali, le società semplificate, o la ditta di persone, è difficile attrarre dei finanziatori. Questo perché la contabilità è semplificata e possono ottenere la documentazione di cui hanno bisogno. Inoltre, se l’azienda si presenta con un S.r.l, dà l’impressione di essere maggiormente strutturata 
  • redigere un progetto operativo, nel quale sarà definito nel dettaglio in che modo verranno investiti i fondi ottenuti. Un esempio è il franchising plan, nel quale si spiega l’idea di espansione, l’affiliato ideale, il costo dell’affiliazione, i servizi offerti, le località in cui è meglio aprire un punto vendita e come funziona la formazione
  • decidere esattamente quanto denaro serve per arrivare ad un determinato obiettivo e in quanto tempo verrà restituito, fissando anche le modalità e da quali attività proviene 
  • descrivere 3 tipologie di scenari possibili: uno ottimista, uno medio e uno pessimista.

Ricorda che la quasi totalità degli investitori vedrà solo la peggiore delle ipotesi, che dovrà quindi dimostrare di avere delle ottime soluzioni per risolvere eventuali problemi. 

Questo rassicurerà i finanziatori e dimostrerà loro che il progetto è stato strutturato nel modo più corretto per raggiungere il successo.

Dove trovare gli investitori per il franchising 

Dopo aver delineato queste premesse, è possibile trovare dei finanziatori per un progetto franchising attraverso diversi canali. Primo tra tutti Google: fai una ricerca online tra gli investitori istituzionali, inviando loro una presentazione della tua attività e del tuo franchising plan, in modo da suscitare il loro interesse nel volerne fare parte.

I finanziatori del tuo progetto di franchising possono però essere anche i tuoi stessi fornitori. Nel caso in cui si dimostri un consumo importante di materie prime o di determinati prodotti, il fornitore potrebbe aiutare ad investire sull’attività, perché sa già che aumenterà le proprie vendite.

È possibile, inoltre, trovare degli investitori attraverso le PR: in questo modo è possibile raggiungere i Business Angels, professionisti che apportano non soltanto un capitale economico, ma anche strategico, tecnico e direzionale. 

Infine, i promotori finanziari, importanti intermediari che hanno dei rapporti con chi possiede elevati capitali e vuole dedicare parte del proprio patrimonio in operazioni sicuramente più rischiose, ma con un rendimento decisamente più alto.